divider

(redirected from dividere)
Also found in: Dictionary, Thesaurus, Medical, Legal, Encyclopedia.

European Terms

In the United States currency market, an exchange rate stated in U.S. dollars per unit of a foreign currency. That is, the act of stating an exchange rate in European terms means stating the dollars needed to buy one unit of that currency. European terms contrasts with direct terms, which state the units of the foreign currency needed to buy one dollar.

divider

References in periodicals archive ?
Il peccato originale filologico dovrebbe forse trovarsi nell'imprevidente scelta dell'autore di dividere l'opera in decadi (e percio, sembra di capire, di farle circolare indipendentemente) o forse nella "pigrizia delle generazioni successive" che ne hanno mutilato il testo.
Talche chi rammenti come qualche volta il buon Mehus amasse, per parer piu erudito di quello che fosse, e lo era moltissimo, dir a se noto anche l'ignoto, verra forse a dividere il mio sospetto che il carme non sia mai stato terminato, e tanto meno messo in pubblico>> (p.
Sono, qui, quanto mai appropriate alcune considerazioni analoghe a quelle che Batrice Didier ha sviluppato attorno al "diario intimo" (20): anche noi siamo di fronte a un genere di scrittura che nasce in contingenze diverse da quelle della creativita letteraria "professionale" (21), in modo meno codificato e meno regolare, ma molto piu generalizzato, appannaggio molto spesso di "non professionisti," se e lecito dividere gli scrittori (o scriventi) in categorie; occasione, spesso, offerta alla creativita umile, che non ha saputo o voluto assumersi responsabilita piu elevate; rifugio, ammettiamo pure, di personalita meno spiccate, per le quali il contatto diretto con uno schema reale e indispensabile per disegnare il tracciato dell'affabulazione.
Il sonetto si puo dividere lungo la tradizionale linea di quartine e terzine; la divisione, pero, non e solo formale dal momento che corrisponde alla divisione dei contenuti: le quartine hanno per soggetto prima il poeta e quindi la relazione del bue con l'uomo; le terzine, invece, hanno per contenuto la relazione del bue con la natura.
La strategia piu ragionevole e quindi quella di chiudere ogni partita velocemente--in questo modo il gioco della vita, affrontato con intelligenza, porta a dividere la grande sfida onnicomprensiva, dalle enormi poste in gioco, in una serie di partite veloci e brevi con piccole poste in gioco.
Un'attivita interessante potrebbe essere quella di dividere gli studenti in gruppi chiedendo loro di disegnare una scena del film che indichi in modo particolare un elemento della cultura italiana, oppure individuare una situazione del film, una frase o un'immagine che, a loro parere, rappresenti fortemente la cultura italiana, e poi presentare i risultati del lavoro alla classe motivando le ragioni della scelta.
La strategia piu ragionevole e quindi quella di chiudere ogni partita velocemente -- in questo modo il gioco della vita, affrontato con intelligenza, porta a dividere la grande sfida onnicomprensiva, dalle enormi poste in gioco, in una serie di partite veloci e brevi con piccole poste in gioco.
La questione e molto piu complessa; sicuramente nel mondo moderno non e piu possibile dividere il mondo in due meta.
I laureati offre una visione agrodolce dei trentenni sfaticati e disoccupati dell'Italia contemporanea, costretti a dividere l'appartamento e alle prese con fantasie sentimentali o faccende quotidiane.
Ma la solitudine del neoteros, l'incomprensione inevitabile a cui va incontro, il suo isolamento dalla societa letteraria gelosa di dover dividere il suo gia scarso potere con un ultimo arrivato, non sono attribuibili solo al destino cinico e baro e all'invidia dei mediocri, bensi a un fattore essenziale, connesso con la natura stessa del talento poetico.
La prospettiva e scienza, e non approssimazione, e si colloca dunque sul versante luminoso del crinale che Platone pose a dividere la schiera degli imitatori: c'e chi sa quello che fa, e chi invece non lo sa, ed e percio piuttosto un mimo ed un ciarlatano (Platone, Il Sofista, 267d).
Questo per concludere che in me vive un'identita profonda tra l'esperienza della poesia e quella della scommessa ippica: un'esperienza diretta di percezione amplificata del mondo e delle parole, dei ritmi, dei suoni necessari per articolare un pensiero potenziato, da dividere davvero con qualcuno, perso in rondo a uno spazio e a un tempo che non potranno ne dovranno mai piu coincidere coi miei.